A partire dal prossimo mese di Aprile, gli esercenti di apparecchi di distribuzione automatica di carburanti per usi privati, agricoli e industriali, collegati a serbatoi di capacità globale superiore ai 5 metri cubi (dal precedente limite di 10 metri cubi), dovranno essere dotati di licenza fiscale da richiedere all’ Ufficio delle dogane competente per territorio e provvedere alla tenuta dei registri di carico e scarico con modalità semplificate, definite dall’Agenzia delle Dogane attraverso il provvedimento del 27 Dicembre scorso.

Ciò comporta che tutte le imprese che hanno serbatoi superiori a 5 metri cubi e fino a 10 metri cubi, per i quali in precedenza non era prevista alcuna specifica, devono presentare all’Ufficio delle dogane di competenza la denuncia d’esercizio per il rilascio della licenza fiscale.

A seguito della presentazione dell’istanza, completa della documentazione richiesta, verrà rilasciata la licenza di esercizio con la specifica di un codice ditta.

L’impresa provvederà alla tenuta dei registri di carico e scarico tramite le modalità semplificate, quindi senza obblighi di vidimazione.

Certi di farvi cosa gradita, alleghiamo pertanto documentazione per richiesta di LICENZA FISCALE da inoltrare all’Ufficio delle Dogane di Como o Ufficio competente per territorio,

restando comunque a Vostra completa disposizione per eventuali chiarimenti.